Venerdì 18 Gennaio 2019

 

Confagricoltura, Confindustria, Confcommercio, Cna e Casartigiani "esprimono forte apprezzamento" per la norma del decreto semplificazioni che sopprime il sistema Sistri. "Si tratta - affermano agricoltori, industriali, commercianti e artigiani - di una misura da tempo invocata dalle imprese, che in tutti questi anni hanno scontato le inefficienze e le criticità che hanno caratterizzato il sistema fin dal principio".
"Le numerose proroghe - sottolineano le organizzazioni imprenditoriali - e i provvedimenti di modifica e integrazione, spesso contraddittori, hanno reso la normativa caotica e talvolta inapplicabile, rischiando di mettere l'Italia non in regola con le disposizioni comunitarie e con l'obiettivo della tracciabilità dei rifiuti, da sempre condiviso dal mondo imprenditoriale".
Le imprese "sostengono i processi di digitalizzazione e innovazione degli adempimenti amministrativi in un'ottica di semplificazione e auspicano che il futuro sistema sia chiaro, semplice ed economico. Obiettivi che possono essere raggiunti con un adeguato coinvolgimento delle organizzazioni di rappresentanza in fase di definizione del nuovo progetto e attraverso un periodo di sperimentazione, mai adottato in precedenza".

Published in News