Mercoledì 17 Luglio 2019

Tavolo Latte, Confagricoltura: “Timidi segnali di apertura sulla revisione della tabella qualità. Attendiamo l’industria alla prova dei fatti nei prossimi confronti”

Si è tenuto in Regione il Tavolo Latte, presieduto dall’assessore all’agricoltura Giorgio Ferrero, con le organizzazioni professionali agricole, il delegato di Confindustria Piemonte e presidente di Confindustria Cuneo Franco Biraghi, il rappresentante di Assolatte Massimo Forino ed Edoardo Pozzoli della Centrale del Latte d’Italia. Per Confagricoltura erano presenti il presidente della Sezione Latte Piemonte Pierangelo Cumino e i consiglieri Cristina Donalisio e Tommaso Visca, con il direttore di ConfagriTorino Ercole Zuccaro.

La parte agricola ha chiesto di sviluppare un confronto su una tabella qualità omogenea che costituisca la base di riferimento per tutti i caseifici (sulla quale dovranno innestarsi i parametri migliorativi delle singole realtà, secondo le specifiche esigenze) e su un sistema di definizione dei prezzi che tenga conto dell’andamento del mercato dei prodotti lattiero caseari e dei costi di produzione sostenuti dagli allevatori.

Commenta Confagricoltura: “Abbiamo notato scarsa disponibilità da parte dell’industria a sviluppare un confronto in tempi rapidi; ciononostante siamo riusciti a ottenere una timida apertura al dialogo sulla revisione della tabella qualità. E’ un segnale importante – conclude Confagricoltura – ma che non ci soddisfa. Per questo attendiamo di vedere la parte industriale alla prova dei fatti nel corso delle prossime riunioni che verranno calendarizzate dalla seconda metà di ottobre e convocate dall’assessorato regionale”.