Prezzi al consumo: alimentari sempre in calo

CONFAGRICOLTURA LAMENTA IL CROLLO DEI REDDITI DEGLI AGRICOLTORI

Prosegue la frenata dei prezzi al consumo degli alimentari che anche a giugno sono
stati di segno negativo: -0,1% rispetto al mese precedente e -0,4% rispetto allo
stesso mese del 2009; a fronte di ciò, la variazione dei prezzi medi complessivi ha
segnato valori nulli a giugno rispetto a maggio, ma aumenti dell'1,3% a giugno 2010 su
giugno 2009".

Lo rileva Confagricoltura analizzando l'andamento dell'indice provvisorio dei
prezzi al consumo di giugno, diffuso dall'Istat.

"I produttori agricoli contribuiscono sempre più a frenare l'inflazione e ad
agevolare la spesa dei consumatori - sottolinea Confagricoltura - ma restano in
grande difficoltà, con un crollo dei loro redditi del 21% nel 2009 ed una flessione dei
prezzi all'origine che sta colpendo in particolare alcune produzioni
significative, come quelle cerealicole e zootecniche".

back to top